WEST BANK – <<Siamo stati arrestati dalle forze israeliane. Chiunque possa aiutare perfavore lo faccia!>> Ecco l’appello su Instagram di uno dei due artisti italiani che sono stati arrestati a Betlemme per aver realizzato un graffito sul muro di sicurezza nel West Bank in Israele. Insieme ai due italiani è stato arrestato un palestinese. Uno degli italiani è l’artista napoletano Agostino Chirwin. I motivi dell’arresto sono riconducibili agli atti vandalici ma il soggetto del graffito, la giovane ragazza palestinese Ahed Tamimi che schiaffeggiò il soldato dell’IDF poi incarcerata insieme alla madre per 8 mesi potrebbe ricondurre l’attività dei due italiani alla propaganda filo terrostica e pro hamas.   UPDATE 1 Guarda il video dell’arresto dell’artista italiano su twitter.

Flickr - Israel Defense Forces - The IDF Honors Its Reservists idf source- public domain